Mods MayDay Italia 2014 a Genova, Toast Records supporta

ModsGenova

Il movimento Mod ha una lunga storia in Italia. Nasce sull’onda del Mod Revival inglese di fine anni settanta.

I primissimi ad alzare verso il cielo il “bersaglio” sono i  Four by Art nel 1979, anche se discograficamente parlando debuttano solo nell’83 con un sette pollici che precede il contratto con Elettric Eyes nell’85.

A seguire, i romani Underground Arrows (1980) che per alcuni  anni ebbero una intensa vita live anche all’estero (Spagna,  Austria, UK) e una breve ma gratificante collaborazione con  l’allora prestigiosa Unicorn Records inglese. I Lager di Cosenza appaiono l’anno dopo, nell’81 e nell’83 tocca ai Coys. Il 1 maggio dello stesso anno calcano per la prima volta un palco, gli Statuto, granitici alfieri dello “stile” ancora oggi, che debuttano qualche anno dopo su vinile Toast Records, con il mitico “Vacanze”.

Dopo l’85 l’onda Mod si allarga con nuovi arrivi. L’elenco sarebbe troppo lungo, ma vale la pena ricordare, tra i tanti, i P.U.B. (1986) con all’attivo una serie di live tra Germania e Austria e un mitico album “sparito” nei corridoi della BMG Ariola; i milanesi The Pow (1988) che collaborarono con Vox Pop e Face Records; i Kick Start di Pordenone (1990) e andando avanti nel tempo, da Vicenza, The Immaculates  (1991).

Ritornando alle origini della scena nazionale, nel 1980 a Genova nascevano i THE FIVE FACES, cinque “facce” abituate alla salsedine ligure e al sound british. Si esaltano con il film Quadrophenia e abbracciano gli strumenti. Quando si ritroveranno in tre elementi per la fuga improvvisa di due componenti, cambieranno il nome in SX225 mantenuto stretto sino all’84, anno del loro indolore decesso. 

Non erano attesi, sinceramente. Invece il vecchio spirito torna a pulsare. A fine 2013 riprendono a suonare con il nome originale, THE FIVE FACES. L’8 marzo partecipano al Maximum Weekend di Genova. Sono protagonisti, a Ravenna, del Raduno Mod nazionale. E per finire, mettono in moto a Genova il Mods Mayday Italia 2014 appoggiati da Toast Records (dove si esibiranno insieme ai Four by Art  e ai The Mads).  

 Si parla persino di un album nel 2015. Che dire? Tosti i “ragazzi”.

Giulio Tedeschi, Torino, 25.11.14, ore 16,46

Comments are closed.

Post Navigation