RulloSegreto Lo cantava Fabrizio De Andrè in “Marcia Nuziale”, nel lontano 1967, parlando di matrimoni “visti di ogni tipo, di gente d’ogni sorta”. Quello del 29 luglio a Quincinetto (To) è stato un matrimonio travolgente che ha superato confini e barriere. Tra Daniele, grafico & musicista e Ivana, insegnante. Un matrimonio a suo modo r’n'r, con la partecipazione di amici e parenti, come da tradizione. Ma con una forte presenza di musicisti & poeti che hanno trasformato la festa pomeridiana in un happening creativo senza frontiere di gusti e stili. Tartine, spumante, vini piemontesi miscelati con blues, psychedelia & poesia. Un nettare intrigante che dalle 17,00 si è spinto sino a superare la mezzanotte. Tra i partecipanti: il padrone di casa, Daniele (degli “Off Beat”) in impeccabile camicia bianca, nascosto dietro l’inseparabile batteria; il chitarrista Denis Dumi, impassibile, con il suo eterno cappello da cow-boy calcato in testa; Fabio Jolana degli “Off Beat” alle tastiere, reduce dalla recente uscita del suo album “Swamping “beat” Jolana”; Luigi “Gigi” Barberis dei “Desperados”; Francesco Florio a suo tempo componente essenziale della band pop-beat dei “Rogers”; il duo neo-folk “La Forma delle Nuvole”; Bruno Rullo poeta & coordinatore di “Slam Italia”; la poetessa Nadia Sponzilli. Tra i presenti anche Giulio Tedeschi di AudioCoop Piemonte, Carla Celsa di Toast Records, il batterista tipografo Bruno Albanese e molti altri ancora. Titolo dell’evento (supportato dall’audio-rivista di poesia “Camion” e dalla Toast Records): “Secret Meeting For Arts”.

Comments are closed.

Post Navigation