L'odio

Definito il mixaggio del nuovo album di officineAurora: “Fino a qui tutto bene”. Il titolo, apparentemente ironico, visto i tempi, in realtà è una citazione tratta dalla primissima scena del film francese “L’odio” (La Haine), del 1995, scritto e diretto da Mathieu Kassovitz e interpretatto tra gli altri da Vincent Cassel.

La nuova “prova” discografica, registrata negli studi “Andromeda” e al “Rock Lab Studio” (ambedue a Torino), conterrà anche i brani pubblicati a suo tempo come anteprima e prodotti artisticamente da Max Casacci (“Anna in pianosequenza” e “Cobalto”).

Il lavoro uscirà su Toast Records. Inizialmente disponibile sulle tradizioni piattaforme digitali, poi diffusa con una tiratura “fisica” limitata.

Comments are closed.

Post Navigation