MacchinaScrivere2020

Il Premio Macchina Da Scrivere nasce a fine estate 2013 da una idea di Giulio Tedeschi (con la collaborazione di Toast Records ed AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta), per segnalare libri, documenti, ricerche, saggi dedicati alla musica popolare contemporanea italiana e pubblicati dal 1970 ad oggi. Tra i premiati ricordiamo: Renato Marengo per il saggio “Contaminazioni” e Max Stefani con “Wild Thing”, ambedue nel 2013; Lello Savonardo nel 2014 per “Bit Generation (culture giovanili, creatività e socialmedia)”; Tonyface Bacciocchi per “La Ribellione Elegante (30 anni di Statuto) nel 2014.

Comments are closed.

Post Navigation