Toast Records + Radio Reporter Torino = ottima miscela!


Antinucci & Tedeschi in regia

Antinucci & Tedeschi in regia.


Nella serata di martedì 24 settembre, la torinese Radio Reporter ha ospitato Toast Records, rappresentata live, dal suo label manager, Giulio Tedeschi.
Parole, musica, addirittura poesia: un intreccio di stimoli che ha suggerito una scaletta composta, rigorosamente, da brani editi e prodotti da Toast Records.
Apertura con “Azul” degli Agua Calientese, tratto dal minicd “Surfin’Ska” (Toast Records, 1998). Di seguito, due strumentali: “Sphera” dei Jambalaya (dall’album “Street Smart”, 2012) e “Soul Raga” di Marcello Capra (da Ritmica-mente, 2007) a cui si sono accodati gli Amish, con in singolo “Mi’m pias balà” (tratto da “Lasa Andrera la Pieuva, 2019), Roberto Spiga con “Tutto può cambiare” (dall’album “Rob”, 2019) e lo stesso Antinucci con “Rosa dei Venti” (da “Piazza Solferino”, 2019).
La serata, poi, ha svoltato, spinta dal combat folk dei Trenincorsa (accompagnati, alla voce, da Davide Van De Sfross), con lo scatenato “La girandula (non è un reggae)” tratto da “Verso Casa” (2010), a cui ha fatto da contrappunto l’abrasiva “è primavera” della cantautrice genovese Sabrina Napoleone (2013) e il singolo dei Proclama “La commedia della vita” (2012).
Chiusura, con la poesia (letta dall’autrice) “Dinamiche da camera” di Nadia Sponzilli, estratta dall’audio-rivista Camion (2017).

Comments are closed.

Post Navigation