“Indipendenti?” di Giulio Tedeschi

Alla memoria di Gianni Sassi Sono passati oltre dieci anni da questo breve scritto che riprendiamo ora e nulla è avvenuto su quel fronte. Non è più tempo di raccontarci favole. Personalmente ci divertiamo ancora a utilizzare il termine “indipendente” ma così quasi per gioco. L’espressione musicale si divide tra “buona” e “cattiva” e se…

Poesia Beat in musica: “Dicono che i cervi” di Gianni Milano, Luigi Bairo & Massimo Fantinato

Non è facile tradurre la poesia in musica. Operazione invece molto riuscita alla coppia creativa Luigi Bairo & Massimo Fantinato che sul bellissimo ed evocativo testo tracciato nel 2001 dal poeta beat Gianni Milano intitolato “Dicono che i cervi” sono riusciti a ricamare una song estremamente coinvolgente, dalle vibrazioni ipnotiche ed estremamente emozionanti. Su Toast…

Wanted Primo Maggio 2024: festa in musica per Lavoro & Pace!

Dal 2011 Toast Records organizza ogni anno Wanted Primo Maggio: nel tempo l’evento ha cambiato varie volte, per adattarsi ai cambiamenti sociali e creativi che sono avvenuti nel’arco di questo non breve periodo. La parola d’ordine per l’edizione del 2024 riassume in breve due esigenze fondamentali per un vivere civile: Lavoro & Pace. Lavoro perchè…

Screaming Floor “Long After The Golden Age” su senigallianotizie.it

“Casa discografica ritrova e pubblica dopo 36 anni album di culto senigalliese” cosi titola il periodico on-line senigallianotizie.it l’articolo recensione di Andrea Pongetti che racconta le mirabolanti avventure di un album “perduto”, registrato nel 1988 da una storica band new-wave di Senigallia, gli Screaming Floor, e ritrovato negli archivi della Toast Records per essere poi…

“Screaming Floor, Long After The Golden Age” di Maurizio Galia.

Quando Giulio Tedeschi mi commissionò il lavoro grafico per la copertina di questo disco compresi immediatamente di trovarmi di fronte a qualcosa di speciale. Pubblicare un disco registrato 36 anni fa, rimasto inedito e nei cassetti senza aver mai visto la luce è già la prova che la Toast realizza dischi per passione e interesse…

Record Store Day Toast 2024

Record Store Day sabato 20 Aprile: da oltre venti anni Toast Records festeggia l’evento. Quest’anno la decana delle label indipendenti italiane ha preparato l’album in vinile degli Screaming Floor “Long After The Golden Age”, a tutti gli effetti il capolavoro della new-wave italiana.

Screaming Floor “Long after the golden age” disponibile su Toast Records.

Torna alla luce l’album degli Screaming Floor “Long after the golden age”. “Misteriorsamente” scomparso nei labirintici archivi della Toast Records alla vigilia della pubblicazione nel 1989 è ricomparso nel 2022 per merito di Giulio Tedeschi e di Mirco Uguccioni (già batterista della band). Le due originali bobine analogiche sono state travasate nello stesso anno durante…

“Wanted Primo Maggio On The Road” una serata super electrica!

“Wanted Primo Maggio On The Road” apre le porte alle 19:30 circa del 30 marzo 2024 presso l’Old Dragon di Mercenasco (To), con invitati e buffet (a sound check effettuati). Ore 21:30 inizia l’evento “Korsaro” con il suo rap ballabile e fluido: molta varietà tra un brano e l’altro e live in linea con l’apertura…

“Wanted Primo Maggio On The Road” il 30 marzo a Mercenasco (To)

Nuova iniziativa di Toast Records: pillole indipendenti live. Si parte sabato 30 marzo dalle h.19’30 presso l’Old Dragon di Mercenasco (To) di Via Roma 17: gran festa con annessa serata targata “Wanted Primo Maggio on the road”. Si esibiranno Korsaro, Regione Trucco e Maik delle Baracche, Disco-chiusura a cura di Alternoize DJ). Ideazione di Toast…

Toast Records e l’area culturale indipendente italiana.

Toast Records nasce a Torino nella primavera del 1985 sulle ceneri ancora calde di una precedente esperienza, la Meccano (1979/1985), con all’attivo nomi come Johnson Righeira e Raw Power. La missione di Toast sin dall’inizio è quella di produrre, distribuire e promozionare buona musica italiana e ricercare nuovi talenti. Una delle caratteristiche che differenziano la…

Toast Records su medioq.com

Toast Records è presente su Medioq, una piattaforma leader che connette individui con servizi di media, notizie e trasmissione di alta qualità in tutto il mondo. Esplora il nostro profilo per rimanere informato, intrattenuto e connesso con le ultime notizie e aggiornamenti: https://www.medioq.com/IT/Torino/43335462293/Toast-Records

“Radici e sviluppo della Toast Records” da Rockit

“Tutto nasce così: nel novembre del ’71 arriva a Torino Nanda Pivano per presentare ‘L’altra America negli anni Sessanta’, un’antologia in due volumi sulla stampa underground americana. Alla fine della serata le domando: ‘Pensi che ci sia ancora un futuro per l’underground?’. Lei mi guarda e mi dice: ‘Basta guardarti per capire che l’underground continuerà…

Premio Macchina Da Scrivere 2023: i vincitori

Il Premio Macchina Da Scrivere nasce nel 2012, da una idea di Giulio Tedeschi (Toast Records, AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta, Wanted Primo Maggio, Attentato Alla Musica). Toast Records ringrazia gli Autori e gli Editori che contribuiscono ogni anno alla buona riuscita del Premio. Il Premio Macchina da Scrivere 2023 è stato assegnato per la categoria “Saggi” a…

“dadaBANANA” il saggio sulla new-wave torinese con l’inedita introduzione di Vito Vita

Continua il pellegrinaggio culturale di “dadaBANANA”, il saggio sulla scena musicale subalpina anni ottanta firmato da Giovanni Spada, con discografia torinese di quel periodo a cura di Paolo Dovico. della label “Onde Italiane”. In preparazione una ristampa con una inedita e intrigante introduzione firmata da Vito Vita (saggista, musicista, collaboratore della periodico specializzato “Vinile”)

Un Buon Natale 2023 in lingua piemontese, da Toast Records

Un Natale pop con vibrazioni vintage in lingua piemontese quello che regala Toast Records per chiudere in bellezza questo non facile 2023. Musica e arrangiamento di Antonello Rasi. Cristina Chiappani, l’interprete del brano, è stata ed è la voce di svariati progetti musicali indipendenti tra cui Isola di Niente e più recentemente Amish.

Premio Macchina Da Scrivere 2023

Autunno, tempo per Toast Records di selezionare e nominare le proposte editoriali per il “Premio Macchina Da Scrivere 2023”. Individuati i primi titoli. L’obiettivo del riconoscimento, unico nel suo genere in Italia, è quello di individuare e sottolineare ogni anno i materiali cartacei che analizzano e celebrano (da vari punti di vista), la storia della…

DOPPELGANGER, dieci anni dall’uscita del capolavoro dei LEF

DOPPELGANGER, nella tradizione del nord Europa, “copia di se stesso o sosia”. Il concetto, ripreso ed approfondito dalla psicoanalisi (in particolare, dall’assistente di Freud, l’austriaco Otto Rank) è diventato una sorta di teoria del doppio e di certi disturbi narcisistici della personalità, abbastanza comuni nel campo artistico. DOPPELGANGER è anche ispirazione e titolo del cd dei…

Ventitreesima edizione del “Premio Toast” per la musica strumentale

In fase decisionale i nominati per il “Premio Toast 2023”. Ideato nell’autunno del 2001 da Giulio Tedeschi, promosso dalla Toast Records e Toast Edizioni e per un lungo periodo in collaborazione con il MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti), il Premio Toast è dedicato a tutti coloro che si esprimono attraverso la ricerca espressiva strumentale, senza…

“Toast Records, cultura indipendente da sempre” di Max Maffia

La Toast Records ha espresso e continua ad esprimere cultura indipendente da sempre, portando alla luce realtà qualitativamente sempre valide e alternative a quelle risultanti dall’appiattimento produttivo dettato dal mercato delle major. Se manca un disco della Toast alla vostra collezione (come quelli di Officine Aurora, Marcello Capra, LEF, Trenincorsa, Jambalaya solo per citare alcune…

L’album di Aquael (Toast Records, 2021) in terra di Francia.

Continua l’interessamento critico rivolto all’album antologico di Aquael, band torinese neo-prog capitanata dal tastierista Maurizio Galia. Pubblicato da Toast Records nel 2021, da pochissimo ha ottenuto l’interessamento di “Koid9”, rivista francese di alta qualità che gli ha dedicato una intera pagina (firmata da Renaud Oualid) , dove viene presentata l’opera con una gratificante analisi critica…

“Musica Colta+Musica Popolare, essere indipendenti al sud”: era il 2014.

11 ottobre 2014: a Salerno, “Musica Colta+Musica Popolare, essere indipendenti al sud” incontro + dibattito a Salerno, sabato 11 ottobre presso il Bar G.Verdi, nel contesto della giornata dedicata al Premio Toast. Presenti: Giulio Tedeschi (Toast Records, AudioCoop), Renato Marengo (Classic Rock), Lello Savonardo (Università Federico II, Napoli), Max Maffia (Mumble Rumble).

” Toast Records, abbiamo bisogno di profanazioni” di Ezio Albrile.

“Abbiamo bisogno di profanazioni” è un breve saggio intorno alla Toast Records firmato dall’antropologo torinese Ezio Albrile. Il testo che presentiamo è destinato ad aggiungersi alle varie testimonianze raccolte per “Buone Nuove Dal Suono”, il tributo pubblicato da Toast Records per i primo trenta anni di attività e attualmente in ristampa. Giulio Tedeschi è un…

Punto Zero trenta anni di musica italiana.

Sono passati oltre 30 anni dall’ideazione del progetto musicale “Punto Zero” (1990 / 1996) da parte di Toast Records. Ancora oggi l’audio-rivista rimane attuale e stimolante, oltre che testimonianza vitale di un felice momento per la scena creativa italiana. Per questo abbiamo ritenuto significativo concepire e diffondere in tiratura estremamente limitata in occasione del Record…

Giovanni Spada, un figlio ribelle della periferia torinese

Giovanni Spada (1966 / 2023), creativo torinese (noto per le sue posizioni culturali “estreme”), voce del gruppo di cabaret-dada Disforia Psichica dal 1986 al 1999; redattore del giornale satirico La Tampa fino al 2015; collaboratore della rivista di poesia Sole Vivo; ideatore e direttore del Festival del Cinema Trash; regista e sceneggiatore di cortometraggi; premiato…

dadaBANANA di Giovanni Spada: nuova edizione in tiratura limitata

dadaBANANA”, imperdibile mappa di una certa Torino Underground sottotitolata “storie & misfatti della new-wave torinese anni ’80”. La nuova e definitiva edizione del saggio firmato da Giovanni Spada e’ stata totalmente rivista dall’autore prima del suo prematuro trapasso. Introduzione di Ezio Albrile & Giovanni Spada. Post-fazione di Giulio Tedeschi. In appendice, extra bonus inedito con…

dadaBANANA, il saggio sulla scena musicale torinese anni ottanta a firma di Giovanni Spada.

“dadaBANANA” nasce da una intuizione di Giovanni Spada, dalle parti del 2009. Lo stimolo iniziale sembra sia stato quello di raccontare i tumultuosi anni ottanta musicali torinesi attraverso le mirabolanti vicende creative ed umane di Stefano Righi, più noto come Johnson Righeira. Considerato dall’ideatore del progetto come la scintilla iniziale della wave subalpina. Non a…

“Punto Zero, dove nessuno ha osato mai”, di Renato Marengo

Renato Marengo, produttore discografico, saggista, autore radio/televisivo. Gli abbiamo chiesto un intervento su “Punto Zero” progetto discografico durato, con notevole successo, dal 1990 al 1996. Grazie Renato. Occupandomi “appassionatamente” sin dalla fine degli anni ’60 del rapporto sia rigorosamente artistico che illustrativo tra suono e immagine non potevo non restare affascinato, alcuni decenni dopo, dal…

Toast Records & Demo Rai 1

Toast Records collaboro’ con Demo Rai1 (la fortunata trasmissione di Michael Pergolani & Renato Marengo dedicata alla scena musicale italiana) per oltre un decennio (da fine 2002, a pochi mesi dalla nascita della stessa, sino alla chiusura, ad inizio 2013). Questa lunga e fruttuosa collaborazione nella fase iniziale servi’ ad aprire Demo agli indipendenti (sino…

ANTENNA, la compilation della nuova Torino musicale, all’alba degli ’80

Correva l’anno 1982: la nuova generazione, in città, stava facendo fieramente i primi passi. La composizione della scena? Ambo sessi età media 18/20 anni. Il progetto nasce tra le pareti di un bunker seminterrato a Madonna di Campagna, allora sede della Kaos T/Shirt. Titolo: “Antenna”. Missione? Captare suoni inediti. Un telegrafico manifesto d’intenti: “Onde nuove…

The Five Faces: “Eccesso di Zen” nuovo album?

Novità da Genova: The Five Faces, portabandiera di un sound dalle radici sixties con una lunga spiccata simpatia per l’area mods, sono da mesi in studio per elaborare un nuovo album e una nuova partenza. L’ennesima operina in definizione dovrebbe essere intitolata “Eccesso di Zen” e verrà mixata da Craig Coffey. Al momento si contano…

Operazione Robinson, un archivio dell’underground italiano

Qualcuno, forse molti di coloro che ci leggono, avranno presente The Life and Strange Surprising Adventures of Robinson Crusoe di Daniel Defoe. Da questo classico della letteratura mondiale prende il nome “Operazione Robinson”, progetto ideato da Giulio Tedeschi e Toast Records per mantenere viva la memoria della musica underground italiana, dagli anni ‘70 ad oggi.…

“Pesce scimmia” il nuovo libro di Bruno Segalini.

Bruno Segalini, milanese del 1962. E’ stato il cantante e chitarrista della band underground Pila Weston che negli anni Ottanta/Novanta, insieme ad altre realtà, inaugurò l’eccitante ed impegnativo rinnovo culturale della scena musicale italiana legata al circuito delle rock band indies e dei centri sociali. Vive attualmente a Massa Carrara svolgendo la professione di musicista…

The Five Faces il nuovo singolo: L’Amore Ti Fa Bella.

Buone nuove per i genovesi The Five Faces che oggi gridano ai quattro venti l’uscita del loro nuovo singolo come anticipazione del prossimo album in uscita. Anteprima e decisa svolta creativa nell’ormai lunghissimo percorso dei nostri amici che ci regaleranno inaspettate sorprese tutte da “seguire”.

Maurizio Galia & il tributo a Franco Battiato, dal vivo a Torino.

Domenica 25 giugno rivisitazione live di alcuni passaggi sonori di Franco Battiato a cura del tastierista emerito Maurizio Galia, già recente autore dell’album “Anthology” (Toast Records, 2022) in occasione della locale Festa della Musica. Peccato che in questa occasione siano state evidenziate notevoli carenze organizzative da parte dell’organo comunale che ha gestito l’evento. Complimenti invece…

“Io e Punto zero” di Daniele Lapenna

“Alla fine degli anni 80 ho conosciuto la TOAST, non ricordo bene come ho fatto, penso di aver letto il numero di telefono dietro “Trasparenze e Suoni” dei No Stange e da lì è nato il mio rapporto telefonico e di amicizia con Giulio. Ho fruito da subito delle sue Produzioni e delle sue Distribuzioni…

“Beat, garage & psichedelia negli anni ottanta italiani” di Giulio Tedeschi.

L’Italia degli anni ottanta sembrava aver raggiunto la pace dei sensi: le tangenti scivolavano via senza colpo ferire, i socialisti galleggiavano, Andreotti era più arzillo che mai, la maggioranza silenziosa, a voce bassa, si preparava al berlusconismo. In settentrione, un certo Bossi, si faceva largo nella “bassa”. Il Sud continuava a sprofondare nelle degenerazioni mafiose…

“Blues City Inferno Blues” viaggio nel blues italiano

“Blues City Inferno Blues”, album prodotto da Giulio Tedeschi & Daniele Boretto per Toast Records, presenta undici tracce di blues contemporaneo, raccogliendo l’eredità di un album in vinile pubblicato da Toast Records nel lontano 1989 (per l’appunto,intitolato “Blues City”). La nuova raccolta si apre con una traccia del bluesman torinese Luigi Tempera (a cui è…

Wanted Primo Maggio 2023: tredicesima edizione

Il festival-contest noto come Wanted Primo Maggio nasce nel 2011 a Torino grazie a Giulio Tedeschi (Toast Records, AudioCoop Piemonte), per proseguire “Primo Maggio Tutto l’Anno”, il progetto nazionale naufragato prematuramente dopo sei edizioni. La tredicesima edizione di Wanted, quella del 2023 è dedicata alla scena culturale underground italiana, quella fuori dagli schemi commerciali e…

22 aprile: “Record Store Day 2023” con la Toast Records!

Get this 20th anniversary edition by Record Store Day of Toast Records on April 22 2023. With Punto Zero vinyl compilations. Toast Records, la decana delle label indipendenti italiane è lieta di anunciare che in occasione del Record Store Day 2023 immeterà nel circuito commerciale una tiratura molto limitata del Punto Zero Black Box, un contenitore…

“Su dadaBANANA” di Vito Vita

Riportiamo un breve commento di Vito Vita intorno a “dadaBANANA”, il saggio sulla scena musicale torinese degli anni ottanta firmato da Ezio Albrile & Giovanni Spada, con l’amichevole partecipazione di Giulio Tedeschi, label manager di Toast Records. “La prima tappa, che andava fatta (visto il nulla esistente a livello torinese sul periodo), di un lavoro…

Gianni Sassi, il desaparecido della cultura italiana.

Gianni Sassi, modello di libertà, indipendenza e coerenza intellettuale, è da considerarsi un vero desaparecido della cultura italiana. Per questo motivo, con piacere, riteniamo doveroso segnalare la presenza sul mercato editoriale di “Gianni Sassi, il provocatore” di Luca Pollini (Tempesta Editore, 2019), saggio (aperto dalla presentazione di Eugenio Finardi) che ripercorre il percorso creativo e…

Wanted Primo Maggio tredicesima edizione: in preparazione.

WANTED PRIMO MAGGIO: il festival-contest nasce nel 2011 a Torino grazie a Giulio TEDESCHI (Toast Records, AudioCoop), per proseguire “Primo Maggio Tutto l’Anno”, l’interessante progetto nazionale naufragato prematuramente dopo sei edizioni. L’iniziativa raccoglie da subito la positiva collaborazione di molte altre realtà indipendenti nazionali. In preparazione la tredicesima edizone (2023) che sarò dedicata come sempre…

“Croissant in the afternoon”, sogni desertici e vibrazioni psyco

Alla ricerca continua di nuovi stimoli sonori Toast Records è incappata nei “Croissant in the afternoon”. Il nome decisamente appetitoso di un duo torinese che vaga alla ricerca di una precisa identità tra accenni sperimentali, sogni acidi e visioni desertiche. Il progetto è movimentato da Giovanna Gulinello (basso, tastiere, voce) e da Danilo Birolo alla…

Toast Records, la decana delle label indipendenti italiane.

Toast Records: buone nuove dal suono! La decana di quella che a suo tempo veniva definita scena indipendente, la torinese Toast Records nasce nella primavera del 1985 come etichetta discografica votata alla nuova musica popolare contemporanea, con la missione di produrre, diffondere, promozionare, materiale sonoro inedito. Attività che nonostante i tempi non favorevoli, continua tutt’oggi.

“Ciaparat ‘d le Grange” punk rock in piemontese

Scovare nuovi e promettenti talenti nell’area musicale indipendente italiana è la missione che Toast Records ricopre da sempre con successo. Ultima scoperta in ordine di tempo la “bizzarra” punk band denominata con spirito demenziale “Ciaparat ‘d le Grange”, che tradotta letteralmente in italiano dal piemontese (lingua usata per i testi) suona come “Chiappa ratti della…

Aquael “Anthology”, una bella recensione di Max Salari

“Dalla collaborazione di due grandi intenditori di musica Rock progressiva, nasce quest’antologia sia storica sia recente di una band torinese che nel tempo si è evoluta in differenti realtà, sto parlando del leader tastierista e cantante Maurizio Galia e del produttore Giulio Tedeschi (Toast Records), quindi del progetto Aquael”. Così prende il via su “Non…

Premio Macchina Da Scrivere 2022: i risultati.

I vincitori del “Premio Macchina Da Scrivere 2022”. Per la categoria “Saggi”, “Rabbia e stile” (Milieu Edizioni, Milano) di Oscar Giammarinaro, frontman della storica band mod Statuto. Con la seguente motivazioni: “per aver limpidamente descritto le ragioni di un movimento”. “Nove vite e dieci blues” (Bompiani, Milano) del musicista e produttore Mauro Pagani, per la…

“Ivrea, non solo “aranciate a carnevale” e computer vecchio stile ma anche buona e nuova musica” la scena creativa di Ivrea (To)

“Ivrea, non solo “aranciate a carnevale” e computer vecchio stile ma anche buona e nuova musica” e’ il titolo di un intervento di Giulio Tedeschi (label manager di Toast Records) su “Santi Francesi”, Ivrea Pop e altro ancora, pubblicato dal versante virtuale del quotidiano torinese La Stampa. Seguire il link per credere: lastampa.it/torino/2022/12/10/news/ivrea_non_solo_aranciate_a_carnevale_e_computer_vecchio_stile_ma_anche_buona_e_nuova_musica-12405045/?fbclid=IwAR3XZ8llLUE_cJlkKPTJprqilNDB6qxoZlSim_I8LVyGEolf2Ikew6rfQSE

Premio Macchina Da Scrivere: dal 2012!

Il Premio Macchina Da Scrivere nasce nel 2012, da una idea di Giulio Tedeschi (Toast Records, AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta, Wanted Primo Maggio, Attentato Alla Musica). La selezione dei materiali e la classifica finale non viene demandata, come da abitudine, a comitati di lettura o a giurie di esperti, ma ricade esclusivamente sull’ideatore dell’iniziativa, supportato dallo…

“Toast Records: incastri di suoni, rumori, giocattoli, voci, strumenti, echi” di Paolo Enrico Archetti Maestri

Esistono meravigliosi meccanismi costruiti grazie al pensiero, alla genialità, al coraggio, alla sfrontatezza e alla leggerezza degli anni. Esistono meravigliosi intrecci di occhi, orecchie, bocche, mani e di cuori (a pezzi, anche cuori spezzati, sì). Esistono meravigliosi incastri di suoni, rumori, giocattoli, voci, strumenti, echi. Esistono e resistono meravigliosi incontri di storie, idee, persone, sogni,…