Category Archives: News

Come chiamarlo, “Summer Tour 2021” quello che sta impegnando il cantautore torinese Luigi Antinucci? Dopo la performance durante “Moncalieri InCANTA” del 17 luglio, una nuova serata al Bel Andi di Torino il 22 luglio che precederà di poco la presenza live all’Amerada Cafe’ di domenica 1 agosto, sempre nella capitale subalpina. Dietro ogni angolo una sorpresa in musica e una copia di “Piazza Solferino” (Album, Toast Records, 2020). Antinucci sarà accompagnato da Gianluca Fuiano alla batteria, Massimo Camarca al basso e Raffaella Antinucci come “spalla” vocale. Una nuova stagione di rinascita, dopo la lunga astinenza pandemica che dovrebbe culminare con il concertone alla Fonderie di Limone domenica 24 ottobre, forse con Bati Bertolio alla fisarmonica.

Durate la calda serata di sabato 17 luglio si è svolta con successo presso l’anfiteatro Le Vallere a Moncalieri (To) la quarta edizione di “Moncalieri InCANTA”, curata artisticamente come sempre dal musicista torinese Luigi Antinucci. Una platea partecipe, piena al massimo dell’attuale consentito. Protagonisti: lo stesso Antinucci (insieme a Gianluca Fuiano alle percussioni) che ha aperto la serata con la sua personale rivisitazione di “Viva l’Italia” di De Gregori, per poi ritornare sul palco in un secondo tempo interpretando alcuni brani dall’album “Piazza Solferino” (Toast Records, 2020); il combo “La stanza di Greta”, con alcune songs tratte da “Macchine inutili” (Sciopero Records, 2021); il cantautore Rob (accompagnato per l’occasione dal chitarrista Enrico Fornatto), che ha presentato quattro brani tratti dal suo recente album prodotto da Toast Records (“La parola fine”, “Tutto può cambiare”, “Perchè è così” e “Mani”) e la giovane e promettente Raffalla Antinucci. Durante i cambi palchi, interventi dell’attore torinese Enrico Ceva. La manifestazione organizzata dall’associazione “Magica Torino” è stata supportata da Radio Reporter Torino e appoggiata da Toast Records e da AudioCoop Piemonte.

Roberto Spiga (in arte Rob) & Enrico Fornatto (produttore artistico dell’album del cantautore), lunedì 12 luglio sono stati intervistati negli studi di Radio Reporter Torino da Luigi Antinucci, (direttore artistico dell’emittente) e da Giulio Tedeschi e hanno interpretato in acustico alcuni brani tratti dal recente album pubblicato da Toast Records, anticipando così lo show-case di sabato 17 luglio inserito nel contesto della quarta edizione di “Moncalieri InCANTA”.

Pronte in audio le tre ore della “Festa della Musica Toast Records” svolte presso Radio Reporter Torino il 21 giugno 2021. Il materiale sonoro e’ stato ripulito e masterizzato da Luigi Antinucci nel suo studio di registrazione a Moncalieri (To) il 25 giugno.

Sabato 17 luglio, nel contesto di “Moncalieri InCANTA” e’ previsto uno show-case di Rob, supportato sul palco dal suo produttore artistico, il chitarrista Enrico Fornatto. Sarà una breve ma intensa presentazione dell’album “Rob” pubblicato e diffuso da Toast Records. In previsione del live, Rob & Fornatto lunedì 12 luglio saranno intervistati negli studi di Radio Reporter Torino da Luigi Antinucci, (direttore artistico dell’emittente), presente Giulio Tedeschi.

Roberto Spiga & Enrico Fornatto

21 giugno, Festa della Musica, appuntamento che non manca mai nei programmi di Toast Records da oltre venti anni. Una Festa che la decana delle label underground ha consumato a rotazione presso piazze, teatri, librerie, club, giardini, grandi magazzini e auditorium. Diversi luoghi possibili, persino un parcheggio di periferia e addirittura un piccolo bar di una stazione di provincia. Quest’anno la “ruota” si è fermata negli accoglienti studi di Radio Reporter Torino che hanno ospitato una non stop di ben tre ore dedicate alla cultura indipendente condotta da Giulio Tedeschi & Luigi Antinucci (direttore artistico dell’emittente).Una scaletta fitta di musica indipendente, intervallata da brevi live acustici e da varie interviste con alcuni protagonisti dell’underground torinese.La serata si è aperta alle 21 con un inaspettato e un bene augurale “Love and Joy”, interpretato da Arthur Miles, prodotto artisticamente dal musicista torinese Paolo Ricca. Di seguito, un tuffo nel sole con la spumeggiante “Punkellelle” di Teresa De Sio e subito dopo una brusca corsa al nord con “Ventas”, in versione live a cura di Davide Van De Sfross. Prima intervista a Maurizio Caneo, storico personaggio della scena, ideatore in tempi recenti del progetto “Educazione Elettronica” e autore di “My life in the ghost of Virus”, diario inedito dei giorni della pandemia. Di seguito, intervista al black dandy Luca Onyricon Giglio che ha presentato due suoi brani tratti da “Musica per monorotaia” (Machiavelli Music): “Monorail 61” e “Station”. La musica è continuata con “Margherita”, affrontata dal ligure Zibba e da Tonino Carotone, il crudo “Femmena Boss” del percussionista napoletano Ciccio Merolla0 “, “Tanto pè canta” rivisitata dal duo roman-rap Mini K Bros. Altra intervista, questa volta con Paolo Passera, front-man dei torinesi PopForZombie che ha introdotto il singolo di “Canzone sciocca” (Vrec Music) e più o meno di seguito, intervista a Daniele Pelizzari (ex Banda Elastica Pellizza). Occasione, per ascoltare “Lasciala ma prendila” tratta da “Ti aspetto per cena” e una versione live di “Io ridendo ti dirò (sempre dal medesimo album). Altra intervista, con Max Supporta (direttore artistico del TOHorror Fantastic Film Fest), accompagnato dal brano di Officine Aurora “Pregiudizi per uomini freddi”. Subito dopo, non poteva mancare una struggente versione di “Bella ciao” interpretata da Paola Sabbatani & Roberto Bartoli a cui è seguita “Teneme luntan” dei campani SOS e l’intervista a Vincè Rivotta & Vito Vita dei Poewerillusi, con A forma di chiappa” rivisitata in acustico. La serata è continuata con “Serpente” di Marco Saltatempo, “Stiamo bene” di Piotta, “Un altro giorno” del promettente combo torinese Cobran. Altra intervista che ha coinvolto il musicista pinerolese Mario Bellia, con ascolto di due suoi brani, “What I left behind” e “Vento di Nord-Est” tratti dal recente album “Nebulosatarantola”. Di seguito, intervista a Maurizio Galia accompagnato da “Yokorama via satellite” degli Aquael, dall’album “Anthology” in uscita per Toast Records. E per finire “La storia lumaca” degli Yo Yo Mundi, “Aspettando domani” degli Uniplux, “Non lo sai” degli Assist e un finale alla grande con “Io Robinson”, brano tratto dall’album “Piazza Solferino” (Toast Records) di Luigi Antinucci.

Luca “Onyricon” Giglio

Nata in Francia ad inizio anni ottanta la Festa della Musica e’ da tempo patrimonio comune di tutta l’Europa continentale. Per il 21 giugno 2021 Toast Records ha in programma una festa radiofonica (dalle 21 alle 24) che verrà trasmessa dai microfoni di Radio Reporter Torino. Tra gli ospiti selezionati: Maurizio Caneo, Sergio Cippo di Queen Music, Vince Ricotta & Vito Vita dei Powerillusi, Massimiliano Supporta per Officine Aurora & TOHorror Fantastic Film Fest, Luca Onyricon Giglio (presenterà il suo recente album strumentale), Paolo Passera dei Popforzombie (con l’ultimo singolo della band), il cantautore Daniele Pelizzari con il suo progetto di album, Cosimo Malorgio ex Assist, Maurizio Galia, Enrico Rix Crotti di Alieno Di Vetro. Toast Records celebra da oltre venti anni la Festa della Musica, quest’anno con l’appoggio di Radio Reporter Torino, AudioCoop Piemonte & Wanted Primo Maggio ed inserita nel contesto del festival itinerante Attentato alla Musica 2021. Quindi: 21 giugno, speciale “Toast Records Festa della Musica” su Radio Reporter Torino (Fm 99’9 per la zona di Torino e on line su www.radioreportertorino.it (in replica giovedì 24 giugno, sempre dalle 21 alle 24). Tre ore fitte di musica & cultura indipendente insieme a Giulio Tedeschi & Luigi Antinucci. Parole, brani registrati, micro set-live, poesia, interviste ad alcuni protagonisti della scena musicale torinese.

Festa della Musica Toast Records 2021

Dopo la lunga astinenza da palco causa pandemia, sabato 17 luglio a Moncalieri, sarà possibile, nel contesto di “Moncalieri InCANTA”, seguire uno show-case acustico del cantautore Rob che accompagnato alla chitarra dal suo produttore artistico Enrico Fornatto presenterà alcuni brani tratti dall’album “Rob” (Toast Records, 2020).

Roberto Spiga

L’uso della lingua piemontese in musica ha continuato a vivere anche se in modo, in certi casi, “occulto”. Esempi luminosi da ricordare , dal secondo dopoguerra in avanti: Gipo Farassino (tra Francia e Porta Palazzo), i Lou Dalfin (dal profumo occitano), i Mau Mau (spruzzati di rock), gli Eridania (dai capogiri irlandesi) e arrivando al giorno d’oggi, il new-folk degli Amish con “Lasa andrera la pieuva” (Toast Records, Album, 2019).

Crisina Chiappani & Amish

Toast Records nasce a Torino nel 1985, partendo da una precedente esperienza discografica, la punk label Meccano (1989), nota per aver lanciato svariati gruppi italiani di hard-core in giro per il mondo (i Raw Power in particolare). Obiettivo primario è produrre, promozionare e distribuire buona musica italiana, fuori dai soliti limiti di genere e con l’intenzione, dichiarata, di superare i soffocanti e provinciali confini nazionali.

La sua intensa attività di talent-scouting ha fruttato nell’arco del tempo, la scoperta di una moltitudine di progetti e artisti (tra cui gli Afterhours di Manuel Agnelli, gli Statuto, Max Casacci), supportando band come Marlene Kuntz e Yo Yo Mundi e incoraggiando la crescita di una nutrita schiera di realtà territoriali, solo apparentemente minori.

La Toast Records, per scelta ed attitudine, ha sempre evitato la collaborazione con entità produttive Major, non ritenute idonee al tipo di ricerca creativa portata avanti dalla label.